Crea sito
 
Secondo Dreca

l'AlterBlog

il formaggio e i vermi

settembre 30th, 2006

Analisi della visione del mondo di un mugnaio friulano mandata al rogo dall’Inquisizione alla fine del ‘500.
Sulla scia delle indicazioni di Bachtin, siamo posti drammaticamente davanti alla dicotomia fra cultura dotta e cultura popolare e in pari tempo alla testimonianza non meno sorprendende della circolarità tra queste 2 culture, fino ad un loro reciproco influenzarsi.
Ma ciò che rende più complicato il caso di Menocchio (il mugnaio) è il fatto che questi oscuri elementi popolari sono innestati in un complesso estremamente chiaro e conseguente, che vanno dal radicalismo religioso a un naturalismo scientifico, di cui è il simbolo indicativo il paragone che il mugnaio istituisce fra la terra abitata e il formaggio pieno di vermi.
«Io ho detto che…tutto era un caos – spiega il mugnaio all’attonito giudice ecclesiastico – cioè terra, aere, acqua e foco insieme; et quel volume, andando così, fece una massa, aponto come si fa il formazo nel latte, et in quel deventorno vermi, e quelli furno li angeli…»

C. Ginzburg, Il formaggio e i vermi. Il cosmo di un mugnaio del ‘500

8 Responses to “il formaggio e i vermi”

  1. mattio ha detto:

    a proposito d’inquisizione..a presto qui da me si parla di roghi..di streghe..di ieri e di oggi..dalle dolomiti il riscatto delle ‘nuove’ streghe..

    siete tutte invitate, sorelle

  2. heraclitus ha detto:

    geniale il mugnaio cinquecentesco e geniale lo storico contemporaneo. un libro che mi dovrai prestare per scuola.

  3. Ipno ha detto:

    Ricordo di aver letto questo libro anni fa. E ricordo pure di avere letto, dello stesso autore, I benandanti.

  4. BananinaYoshimo ha detto:

    Ciao Dreca, grazie per avermi scritto nonostante la mia assenza!Interessante il commento #1… Si può sapere qualcosa in più??

  5. Scic ha detto:

    mi è venuta voglia di formaggio

  6. Arancionne ha detto:

    pallo non mi fa mangiarre il forrmaggio perrché dicce che mi farrebbe venirre malle al pancinno.

  7. dreca ha detto:

    bananina: per quanto riguarda il primo commento non ne so molto cmq puoi visitare il blog di mattio

  8. flaviablog ha detto:

    Dalle mescolanze non nasce niente di buono, se non dopo attenti e ritetuti tentativi ed evitando la corruzione.

Powered by WordPress. Theme by Sash Lewis.